In vetrina le perle enogastronomiche

Il 'negozio' è un'idea della Pro Loco

Prodotti tutti da gustare e a chilometri zero: vino, olio e fichi secchi chiaramente, che sono le produzioni più famose del Montalbano pratese, ma anche miele e composte, confetture, fagioli, ceci e perfino della profumata lavanda. Da comprare per casa oppure in vista di qualche regalo per Natale.

Nell’ufficio turistico di Carmignano gestito dalla locale Pro Loco, che durante il primo lockdown di primavera aveva traslocato di alcuni metri nella piazza davanti al palazzo comunale in stanza più ampie rispetto alle precedenti, hanno deciso di dedicare una vetrina, o meglio un angolo, ai prodotti del luogo. E’ un’idea che l’associazione coltivava da tempo. “L’obiettivo è pubblicizzare i sapori del territorio – racconta il presidente dell’associazione, Carlo Attucci – ed aiutare, soprattutto i più piccoli, a farsi conoscere anche qui vicino”. Da questo punto di vista diventa anche uno spaccio a chilometri zero.

Per adesso hanno aderito in otto. Ci sono le fattorie Ambra e delle Ginestre, viticoltori (ma non solo) che fanno parte del consorzio di Carmignano e produttori dunque delle celebri Docg e Doc conosciute in tutto il mondo e forse più all’estero che in Italia. Ci sono poderi assai più piccoli, come l’azienda agricola “I Campini”, Montaneta, l’azienda agricola “Orlandi Fiorella”, “Pieve dei Medici”, il Podere Orsolini e “Puro Carmignano e non solo..”. Ma la lista nelle prossime settimane potrebbe già allungarsi. La Pro Loco ha contattato infatti tutti i produttori del luogo. L’iniziativa, per il fatto di spingere sulla filiera corta, gode del patrocinio del Comune: l’idea diventa un sostegno ai produttori locali ancora più importante in un periodo come quello che stiamo vivendo, con domanda in calo ed export sacrificato dalla contrazione degli scambi commerciali internazionali. Per saperne di più sui prodotti a chilometro zero della Pro Loco, su come acquistarli o prenotarsi si può telefonare allo 055.8712468 oppure scrivere a info@carmignnodivino.prato.it. Visto che si tratta di uscire per fare la spesa, lo spostamento rientra tra quelli autorizzati. (wf)

Posted on

Articolo pubblicato in enogastronomia. permalink.
Translate »