Gita a Sesto Fiorentino

Domenica 27 gennaio sarà organizzata una gita a Sesto Fiorentino con un programma molto ricco che spazia dalle Ville Gerini e Ginori fino alla Tomba etrusca della Montagnola.

Entrambe le ville risalgono al XIV secolo e sono situate nella zona detta di “Colonnata” dove sono stati rinvenuti i resti di un acquedotto di origine romana che dalla località di Calenzano raggiungeva il centro di Firenze. Ad accomunare le due ville è stato anche l’avvicendamento di diverse proprietà nel corso dei secoli: villa Gerini fu proprietà della famiglia Cappelli fino alla metà del Seicento per poi passare alla famiglia Capponi, che ordinò una serie di lavori di ristrutturazione e decorativi dell’edificio, tra cui un parco concepito come giardino all’italiana e fonte di ispirazione per alcuni episodi del Pinocchio di Carlo Collodi. Ai Capponi seguirono i Del Benino e poi i Gerini, da cui la villa prende il suo nome attuale: a metà dell’Ottocento l’ultima famiglia decise di ampliare il parco, che divenne di gusto romantico e ricco di specie botaniche molto rare, e di ricostruire in parte la villa affidando i lavori all’architetto Giovanni Poggi.

La villa Ginori fu prima proprietà della famiglia dei Della Tosa per passare poi alla famiglia Ginori a metà del Cinquecento. Già dai primi anni del Settecento la villa mostrava le dimensioni attuali, dotata di un giardino all’italiana che fu poi modificato in orto botanico e poi in parco naturalistico dedicato a bosco ed attraversato da sentieri e da strade carrozzabili.

La tomba della Montagnola invece è una tomba a tholos, cioè a falsa cupola, che risale al VII secolo a.C. ed è una delle tombe meglio conservate insieme alla vicina tomba della Mula.

Per accedervi occorre percorrere un dromos scoperto che conduce ad un tumulo di forma rettangolare che è affiancato da due celle. I pochi reperti ritrovati negli scavi si trovano oggi al Museo Archeologico Nazionale di Firenze.

La gita è organizzata dagli Amici Di San Giusto con il patrocinio del Comune di Carmignano e sarà effettuata al raggiungimento di un numero minimo di 42 partecipanti. Il ritrovo sarà a Sesto Fiorentino alle ore 9.30 ed il luogo sarà comunicato al momento dell’iscrizione. Il costo della gita è di 5 da cui sono esclusi gli ingressi ai palazzi e ai musei e le iscrizioni termineranno il 21 gennaio. Per le prenotazioni occorre rivolgersi alla Pro Loco di Carmignano al numero di telefono 055/8712468.

(Valentina Cirri)

Pubblicato il

Articolo pubblicato in info. permalink.
Translate »