“Autori di oggi, capolavori di ieri” a Poggio a Caiano

Dal 9 ottobre, per parlare di Dante

“Autori di oggi, capolavori di ieri” si sposta dalla villa medicea di Artimino a quella di Poggio a Caiano, dove avranno luogo gli ultimi tre appuntamenti della manifestazione, giunta quest’anno alla settima edizione e dedicata per l’occasione al settecentenario della morte di Dante Alighieri, con sette incontri di prestigio imperniati prevalentemente sulla “Divina Commedia”. Nella parte finale della rassegna sarà dunque il Salone di Leone X ad accogliere pubblico e relatori, il sabato pomeriggio alle 18, nella splendida cornice offerta dagli affreschi di Andrea del Sarto, il Franciabigio, il Pontormo e Alessandro Allori, che decorarono le pareti dell’ambiente nel corso del XVI secolo.

Il 9 ottobre lo storico dell’arte Marco Collareta tratterà di “Dante e l’arte del suo tempo”, esaminando i riferimenti alle arti figurative del periodo tardomedievale presenti nelle opere dell’Alighieri; l’attrice Giusi Merli proporrà alcune letture a riguardo. Il 23 ottobre l’ex magistrato Gherardo Colombo si occuperà di “Dante, la giustizia e la pena”, presentando una riflessione profonda sul tema della giustizia intesa sia come virtù umana sia come attributo divino; l’attore Lorenzo Degl’Innocenti leggerà alcuni brani in proposito. Il 6 novembre il filosofo Sergio Givone disserterà dell’“Intelletto d’amore” – secondo la definizione coniata dal poeta in una celebre canzone della “Vita Nova” –, ovverosia di quella prerogativa tipicamente femminile che consente di penetrare pienamente nell’universo dell’amore, inteso come sentimento vicino alla carità cristiana; l’attore Moreno Fabbri e il fisarmonicista Ivano Battiston impreziosiranno la relazione con letture e brani musicali.

Si ricorda che per partecipare alle iniziative è necessario prenotarsi attraverso l’Associazione Turistica Pro Loco di Carmignano (chiamando l’ufficio informazioni allo 055.8712468 – dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, il sabato e la domenica dalle 9 alle 13 – o scrivendo a info@carmignanodivino.prato.it), e che per poter accedere e permanere all’interno dell’area destinata ad accogliere gli eventi è obbligatorio esibire il green pass sanitario ed osservare la normativa anti Covid tuttora in corso, e cioè indossare la mascherina protettiva, rispettare le distanze interpersonali di sicurezza, evitare la formazione di assembramenti, disinfettare le mani con il gel igienizzante. (Barbara Prosperi)

Posted on

Questo articolo è stato pubblicato in cultura e con I tag , . permalink.
Translate »