Il Chiodo Fisso torna in scena

Il 2 dicembre per La Nara

Sabato 2 dicembre alle 21.15, al teatro parrocchiale di Comeana, torna in scena a grande richiesta la compagnia del Chiodo Fisso, che alle tre date di novembre (vedi “Il nuovo spettacolo del Chiodo Fisso” di Barbara Prosperi) aggiunge una nuova replica di “Se devi dire una bugia dilla grossa”, commedia brillante tratta da un soggetto originale del britannico Ray Cooney, che tanto successo ha riscosso in Italia come all’estero.

Ambientato all’interno di un albergo, lo spettacolo racconta la crisi coniugale di una coppia, in cui il marito tenta di tradire la moglie con la complicità del suo segretario. Nel nostro Paese la commedia, rappresentata più volte, è stata un grande cavallo di battaglia della compagnia formata da Johnny Dorelli, Paola Quattrini e Gloria Guida, diretta in teatro da Pietro Garinei e trasmessa anche in tv dalla Rai con la regia di Eros Macchi.

A indossare gli abiti dei vari personaggi saranno Marco Fontani (Mario Girini), Tommaso Santini (Riccardo De Mitri), Sara Raugei (Natalia De Mitri, sua moglie), Giulia Mazzetti (Susanna Rolandi), Matteo Santini (Teodoro Rolandi, suo marito), Patrizia Morini (Liliana Merloni), Rafael Tefa (cameriere), Clarissa Belli (cameriera), Gianluca Belli (direttore dell’hotel), Sara Ranucoli (segretaria). La regia è di Patrizia Morini, direttore di scena è Alessio Nunziati, la scenografia è di Tuttascena.

“In seguito all’alluvione del 2 novembre – ci dice Salvatore Bruno, portavoce del Chiodo Fisso – abbiamo deciso di devolvere parte dell’incasso delle prime tre serate all’Associazione Pandora di Seano”. “Questa volta invece di comune accordo con le ragazze di Pandora – continua Salvatore – abbiamo scelto di destinare una quota del ricavato al Centro Antiviolenza La Nara di Prato”. “Al termine della commedia – conclude Bruno – ci sarà un momento di riflessione dedicato a tutte le vittime di femminicidio”.

Per ulteriori informazioni al riguardo e per le prenotazioni è possibile contattare il numero 349.2661239, inviando preferibilmente un messaggio attraverso WhatsApp. Per chi desidera rimanere aggiornato su tutte le iniziative del Chiodo Fisso, che oltre a portare in scena spettacoli teatrali organizza anche laboratori per bambini e ragazzi, esiste inoltre la possibilità di inviare un messaggio – sempre attraverso WhatsApp – con la scritta “INFO Il Chiodo Fisso”. (Barbara Prosperi)

Posted on

Questo articolo è stato pubblicato in teatro e con I tag . permalink.
Translate »